Ospedale San Francesco Nuoro

L’area ospedaliera è articolata in quattro dipartimenti più la direzione sanitaria di presidio. I Dipartimenti Ospedalieri sono: Dipartimento di Medicina, di Chirurgia, di Oncologia e dei Servizi.

L’Ospedale San Francesco si trova in via  Salvatore Mannironi a Nuoro.

L’area ospedaliera è preposta all’organizzazione, produzione ed erogazione di prestazioni di assistenza ospedaliere. Gestisce la produzione e l’erogazione delle prestazioni di ricovero a ciclo continuativo e/o diurno, nonché le prestazioni specialistiche ambulatoriali organizzate ed integrate con le altre attività di assistenza sanitaria e sociosanitaria erogate nei distretti.

La Direzione Medica di Presidio, il Dipartimento dei Servizi, il Dipartimento Oncologico, il Dipartimento di Medicina e il Dipartimento di Chirurgia supportano l’azione della direzione strategica nell’ambito dell’assistenza ospedaliera e di integrazione ospedale-territorio. I dipartimenti ospedalieri sono dotati di autonomia tecnico professionale nonché di autonomia gestionale nei limiti degli obiettivi e delle risorse attribuite e rispondono direttamente alla Direzione Strategica.

Il ricovero ospedaliero all’interno dell’ospedale può essere:

Ordinario: è il ricovero programmato per patologie non urgenti. Avviene su richiesta del medico di medicina generale o pediatra di libera scelta, del medico del Servizio di Continuità Assistenziale (Guardia Medica) o di un medico specialista del servizio sanitario nazionale
Giornaliero (day hospital): è un servizio diurno per la effettuazione di diagnosi complesse e per la cura e il trattamento di alcune patologie che non richiedono una permanenza in ambiente ospedaliero superiore alle 12 ore. è indirizzato a quelle persone che necessitano di prestazioni professionali e specialistiche da svolgersi nel corso di uno o più accessi programmati. A tale forma di assistenza si accede su indicazione del medico specialista e con l’impegnativa del medico di famiglia.
D’urgenza: Risponde all’emergenza sanitaria. Viene assicurato dalle sedi di Pronto Soccorso, che garantisce gli interventi terapeutici di base, il primo accertamento diagnostico clinico, strumentale e di laboratorio, gli interventi necessari alla stabilizzazione del paziente, nonché il trasporto protetto nel caso in cui il ricovero non sia possibile o siano necessarie cure presso altro istituto.

Riferimenti e contatti

Ulteriori informazioni

Ultima modifica